Il nuovo paradigma

La transizione energetica (o meglio le “molteplici transizioni”) è un processo che accompagna la storia dell’uomo fin dalla sua nascita e ha consentito lo sviluppo e il progresso della civiltà umana.

La transizione energetica è un processo complesso e di lungo periodo, che comporta cambiamenti strutturali nelle modalità di produzione e utilizzo di energia –alias “paradigma energetico”- da parte dell’uomo.

La transizione energetica ha un impatto significativo sullo sviluppo economico, sulla qualità della vita dell’uomo, sull’organizzazione sociale e sull’ambiente.

Le 3 dimensioni

In questa sezione la transizione energetica viene descritta in tre dimensioni:

  1. LA TRANSIZIONE ENERGETICA – COMPONENTI E MECCANISMI
    “La maggior parte del fabbisogno energetico mondiale è ancora soddisfatto da fonti tradizionali ma ci sono alcuni indizi che fanno presagire un cambiamento di rotta.
    L’evoluzione dei sistemi di produzione energetica verso modelli sostenibili implica progressi paralleli in termini di fonti e tecnologie. Un processo lento ma inesorabile
    .”
    Un indizio inequivocabile che la transizione è necessaria è questa pandemia che stiamo vivendo.
  2. LA TRANSIZIONE ENERGETICA – SFIDE E SOLUZIONI
    La transizione energetica è e dovrà essere una vera e propria rivoluzione nel modo in cui l’umanità produce e consuma l’energia. Più rimandiamo ad agire e più saranno necessarie misure estreme per porre rimedio ad un consumo energetico non sostenibile e responsabile.
    Le diverse soluzioni tecnologiche di cui si parlerà riguardano il settore degli edifici, dei trasporti e industriale, oltre alla generazione di energia elettrica da diverse fonti.
  3. ENERGIA IN BASILICATA
    Il territorio interessato dalla proposta di “gita virtuale” e utilizzato per spiegare le varie tipologie di energia è la Basilicata (in particolare la Val d’Agri). La Basilicata, oltre ad ospitare il più grande giacimento onshore dell’Europa Meridionale, presenta sul proprio territorio anche altri impianti per la produzione di energia rinnovabile. Ha inoltre un interessante patrimonio naturale e culturale, oltre che caratteristiche geografico-territoriali e sociali peculiari.